Home Page : Articolo : Stampa
 
 Immagini ufficiali: Airbus A380 Lufthansa a Malpensa
di Ricardo Baldassarre del 27/07/2010 ore 07:26:30, in Spotting, linkato 2498 volte


14 Luglio 2010 - Ospite inatteso, è approdato a Malpensa il primo A380 in Italia, il gigante passeggeri dei cieli

La notizia serpeggiava già da una settimana prima del 14 luglio tra le righe di alcuni forum del settore, poi qualche telefonata di conferma, alcune veloci verifiche presso Lufthansa a Malpensa e poi la verità, certo è che le indiscrezioni non potevano restare tali, un evento del genere non poteva restare nascosto, l'eventuale sorpresa non avrebbe appagato il piacere di tanti appassionati che sono giunti a Malpensa anche da molto lontano...

Clipper e il popolo degli appassionati spotters e non, hanno accolto la notizia con la volontà di non mancare all'appuntamento aeroportuale; ammirare il gigante dei cieli con quindici giorni di anticipo rispetto al secondo - quello di Emirates - peraltro noto a tutti da qualche mese che, a differenza del primo, sarà "superblindato" per via della presenza a bordo delle massime istituzioni dei due Paesi partner di un importante accordo commerciale sportivo.

Non importava per noi discutere o analizzare i motivi del sorpasso LH, né stabilire quale delle due compagnie fosse stata più brava nel far atterrare il proprio A380 presso uno scalo dove difficilmente, almeno per ora si intravede un regolare impiego.

Era piuttosto importante esserci, partecipare, condividere un'esperienza simile a quelle del passato, ricordiamo quella del primo arrivo del B747 e di seguito, del Concorde, così come anche di recente, quella dell'Antonov AN225.

L'evento LH, peraltro, è stata un'iniezione di ottimismo per Malpensa, vedere e constatare che con un solo volo si è in grado di trasportare mediamente quasi il doppio rispetto ad aerei di pari categoria e con costi decisamente molto contenuti, ha fornito a tutti una nuova interpretazione del volo civile: eccellenza tecnologica, sicurezza, risparmio nei costi di esercizio.

Qualche giorno prima, SEA aveva convocato Clipper e Aeroportilombardi, le associazioni presenti sul territorio, a partecipare nel gruppo di soli 150 accreditati da far accedere in piazzale, unitamente alle autorità lombarde, per le quali, ospiti del Presidente SEA Giuseppe Bonomi, era stato predisposto un palco, e un protocollo degno delle grandi occasioni.

Clipper aveva per l'occasione fatto accreditare una delegazione stampa composta da Gabriele Cavallotti e Nicola Orciuoli, i quali hanno seguito sin dall'inizio la presentazione dell'evento in sala Albinoni e poi l'avvicinamento e l'atterraggio lungo la pista 35L, mentre lungo le reti di recinzione a sud dell'aeroporto tra Lonate e Ferno, migliaia di spotters, appassionati e curiosi, attendevano il passaggio del grande aereo sulle loro teste qualche attimo prima dell'arrivo.

Il gruppo di spotters di Clipper e di Aeroportilombardi, posizionato da SEA in posizione leggermente interna rispetto alla linea di pista, invece, non ha assistito alla "toccata", ma solo alla fase intermedia della decelerazione, sufficientemente da intravedere per qualche attimo che essa è avvenuta agevolmente con l'apertura delle conchiglie dei reverse, che su questo aereo si trovano solo sui due motori interni.

Il grande aereo ha parcheggiato nella posizione predisposta per l'occasione in self-maneuvering così come ugualmente avvenuto in partenza, non prima che il piazzale sia stato debitamente liberato da transenne, ostacoli e fod.

Il gruppo di Clipper, unitamente ad Aeroportilombardi e alcuni esponenti di LH Malpensa, ha salutato in perimetrale est la partenza dell'A380, avvenuta alle ore 09,50, per il ritardo dovuto alle condizioni meteo avverse sull'aeroporto di Francoforte.

Autori delle immagini: Gabriele Cavallotti - Daniele Cito - Giorgio De Salve Ria - Enrico Jemma.


 
Mancano pochi minuti alle 17.15 del 14 Luglio 2010: il momento tanto atteso sta per arrivare. Il sogno diventa realtà!

Per la prima volta in Italia l'Airbus A380 tocca terra a Malpensa

Il personale di rampa è in attesa dell'aereo 

Qualche virata seguendo la taxiline



...e il gigante teutonico si avvicina 'accompagnato' allo stand designato sfoggiando la bandiera ufficiale di Lufthansa e il tricolore

...l'ultima manovra di allineamento



Le autorità istituzionali in attesa sottobordo

Il comandante istruttore Jurgen Raps accompagnato da 2 assistenti di volo

Il saluto di benvenuto del sindaco di Milano Sig.ra Letizia Moratti
 

...e quello del Presidente Sea Giuseppe Bonomi

 Il piazzale gremito di invitati, spotter, stampa e dipendenti SEA



D-AIMA - 'Frankfurt am Main' - c/n: 038  delivery date: 19/5/2010

L'aeromobile ha effettuato per il momento, oltre ai voli test e dimostrativi, solo i 2 voli speciali FRA-JNB-FRA per la nazionale di calcio tedesca in occasione dei mondiali in Sudafrica

L'immagine posteriore di una delle 4 potenti turboventole

...e del carrello

...qualche preziosa informazione in cabina di pilotaggio





...piani, deriva e winglets



...la fusoliera e la doppia fila di finestrini

...osservando i due motori di sinistra

...e le dimensioni ragguardevoli dell'aereo



La nuova 'ammiraglia' di Lufthansa può ospitare 526 passeggeri suddivisi in main deck: 420 economy class; upper deck: 8 first + 98 business class

La foto di gruppo del personale di terra LH in cabina passeggeri

...e fuori

Con quasi due ore di ritardo per condizioni avverse sull'aeroporto di destinazione, Francoforte, l'A380 rulla per raggiungere la pista 35R, percorrendo il "maniglione"

...la corsa di decollo alle ore 21,40

...e poi lo stacco per Francoforte, in attesa di rivederlo nuovamente a Malpensa